Prima Pagina>Regioni>Marche>Ceriscioli, dl sisma limitato
Marche

Ceriscioli, dl sisma limitato

“Buono quello che è scritto ma è limitato rispetto a tutte le necessità. Dopo tre anni serve uno scatto più forte, speriamo che nella riconversione questo si veda”. Lo ha riferito il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli al termine dell’incontro a Palazzo Chigi con il governo per esaminare il decreto legge sul terremoto delle regioni dell’Italia Centrale. “In ogni caso giudico utile e positiva – ha aggiunto

Advertisements
– la parte per la ricostruzione privata, dove si introduce una specie di Scia, cioè un’autorizzazione con autocertificazione, anche se rimangono diversi limiti visto che parliamo di zone che hanno vincoli di tutti i tipi. Per me la parte più importante che mi aspettavo fosse presente sin dalla prima stesura riguarda il personale: oggi chi lavora all’Ufficio speciale per la ricostruzione o nei Comuni è un precario e se queste persone non hanno una prospettiva davanti, dopo che si sono formate e sanno come fare le pratiche, si rischia di buttare a mare competenze preziose”.
   

Advertisements

Rispondi