(ANSA) – ANCONA, 27 FEB – La Regione Marche ha emanato una nota esplicativa dell’ordinanza del presidente Luca Ceriscioli per misure di contenimento e gestione dell’emergenza Coronavirus che ha previsto la chiusura delle scuole e la sospensione delle manifestazioni pubbliche fino al 4 marzo. Tra queste, spiega la circolare, devono intendersi sospese quelle che “esulano dall’ordinaria attività delle comunità locali determinando significative concentrazioni di persone in luoghi pubblici” in ambito sportivo, culturale, sociale, economico, civico ecc.
    Sospensione per “fiere, mercati straordinari e sagre, attrazioni e lunapark, concerti, eventi sportivi che prevedano la presenza di pubblico (campionati, tornei, competizioni di ogni categoria e disciplina)”; stop anche per “attività di spettacolo quali rappresentazioni teatrali, cinematografiche, musicali, ecc.; comprese discoteche e sale da ballo, eventi e manifestazioni promozionali (meeting, convegni e sfilate). “Consentite attività musicali” ove non siano “attività prevalente”.
   

Rispondi