Prima Pagina>Regioni>Marche>‘Paragoghè’, commozione in tribunale
Marche

‘Paragoghè’, commozione in tribunale

La commozione e un applauso in piedi degli spettatori hanno premiato lo spettacolo ‘Paragoghè’ (in greco depistaggio) andato in scena, in occasione del 27/o anniversario della Strage di Capaci, per la prima volta in un tribunale, quello di Ancona. “Parlare delle stragi impunite in un tribunale che diventa teatro – ha detto Marco Baliani, autore attore e regista, presentando il suo ultimo lavoro -, luogo di sacralità laica che trasforma la testimonianza delle azioni compiute in emozioni, per ricordare che non bisogna mai smettere di cercare la verità, perché la menzogna come nell’Edipo a Colono appesta la società”. La richiesta a Marche Teatro di rappresentare lo spettacolo nel Palazzo di giustizia è arrivata dal presidente del Tribunale Giovanni Spinosa per ricordare anche che, dopo 27 anni dall’attentato in cui morirono Giovani Falcone, la moglie Francesca Morvillo e tre agenti della scorta, “i veri colpevoli non sono ancora stati puniti”.
   

Rispondi