(ANSA) – PESCARA, 04 LUG – Un giovane atletico e prestante, di quasi 21 anni: è lui l’autore del pestaggio omofobo della scorsa settimana sul lungo mare di Pescara.E’ stato rintracciato e denunciato dai carabinieri di Pescara per lesioni personali con l’aggravante comune dell’aver agito per motivi abbietti o futili. Sono in corso indagini per rintracciare gli altri ragazzi presenti al pestaggio del 25 enne molisano che passeggiava mano nella mano con il suo fidanzato: il 21enne pescarese gli aveva procurato una frattura al volto. (ANSA).
   

Rispondi