Covid-19: Neuromed avvia studio su 25 mila molisani

(ANSA) – POZZILLI, 20 MAG – Lo studio ‘Moli-sani’ dell’Irccs ‘Neuromed’ di Pozzilli analizza gli effetti del Coronavirus e del lockdown sulle abitudini di vita e la salute. Migliaia di partecipanti molisani al progetto epidemiologico saranno coinvolti in una ricerca su come l’emergenza abbia influenzato la loro salute generale e il benessere psicofisico. “Ora – spiegano dalla struttura sanitaria – è il momento di studiare con attenzione anche le ricadute che la paura, il cambiamento delle abitudini e lo sconvolgimento sociale ed economico stanno avendo sulla salute e sul benessere complessivo delle persone”.
    Il progetto ‘Moli-sani’, che dal 2005 sta studiando circa 25.000 cittadini, rappresenta un laboratorio ideale per una ricerca su vasta scala in questo campo. “È un’operazione – spiega Licia Iacoviello, Direttore del Dipartimento di epidemiologia e prevenzione di Neuromed e Ordinario di salute pubblica all’Università dell’Insubria – condotta interamente a distanza, sia attraverso colloqui telefonici che per mezzo di smartphone” (ANSA).
   

Exit mobile version