(ANSA) – TERMOLI (CAMPOBASSO), 12 DIC – Il sindaco di Termoli Francesco Roberti scrive al Ministero dell’Economia e delle Finanze e chiede l’invio di ispettori in Comune per il controllo finanziario e gestionale dell’ente. Lo ha dichiarato lo stesso Roberti in una conferenza stampa. “Probabilmente a qualcuno questo preoccupa io non vedo l’ora che arrivano” commenta il primo cittadino che punta il dito contro la minoranza di centrosinistra accusata di aver gestito in maniera poco oculata le casse del Municipio durante lo scorso mandato elettorale che ha visto come primo cittadino Angelo Sbrocca, esponente del Pd, oggi in minoranza. Nell’ultimo consiglio comunale proprio dalle file del partito sono state lanciate accuse a Roberti di aver fatto pesare sui dipendenti municipali ritardi di sua competenza. “Rinvio al mittente tali illazioni – ha detto il sindaco -. Qualcuno per amministrare questo Ente ha assunto un consulente che è costato alle casse 500 mila euro ed ha lasciato il Comune in un disavanzo di 1 milione e mezzo di euro”.
   

Rispondi