Prima Pagina>Regioni>Piemonte>Anarchici, ‘guerra lunga contro il pm’
Piemonte

Anarchici, ‘guerra lunga contro il pm’

(ANSA) – TORINO, 27 APR – “Vorrei ricordare al miserabile sostituto procuratore che nonostante le pene elevate che hai ottenuto contro i nostri compagni, fratelli e sorelle Alfredo, Nicola, Anna, Marco e Alessandro, hai vinto una piccola battaglia: la guerra contro lo Stato ed i miserabili come te sarà lunga”. E’ il testo di uno scritto apparso sul web a commento dell’esito del processo ‘Scripta Manent’, terminato a Torino con cinque condanne, agli anarchici delle Fai-Fri.
    A firmare l’articolo è uno degli imputati, Gioacchino Somma, che è stato fra i 18 assolti.
    Nel testo il pm che si è occupato del caso, Roberto Sparagna, della procura di Torino, è definito “un povero demente in cerca di visibilità che dopo aver traslocato dalla procura antimafia a quella per terrorismo è riuscito ad arrivare dove per decine di anni altri miserabili dei suoi colleghi hanno fallito: associazione sovversiva con finalità di terrorismo”.
   

Rispondi