Prima Pagina>Regioni>Piemonte>Casa Atc al padre, indagata ex deputata
Piemonte

Casa Atc al padre, indagata ex deputata

(ANSA) – TORINO, 3 LUG – La procura di Torino ha chiuso un’inchiesta che riguarda un appartamento dell’Agenzia territoriale per la casa (Atc) diventato di proprietà del padre di una ex deputata del Pd. Fra i cinque indagati figurano il presidente dell’agenzia, Marcello Mazzù, e la stessa ex parlamentare, Paola Bragantini, per la quale è stata ipotizzata l’induzione indebita. L’episodio, su cui ha indagato il pm Gianfranco Colace,

Advertisements
risale al 2017. L’appartamento in questione si trova nella zona delle Vallette. L’Atc, secondo quanto è stato ricostruito, aveva concesso all’uomo, che vi abitava da tempo, la possibilità di diventarne proprietario al “prezzo agevolato di 59 mila euro”. L’operazione non fu regolare perché, sempre secondo gli inquirenti, l’inquilino aveva già la disponibilità di un altro immobile (sebbene in condizioni non buone) nel Biellese.
   

Advertisements

Rispondi