(ANSA) – MILANO, 28 MAR – La Juventus, a causa dell’emergenza sanitaria che sta impedendo lo svolgimento dell’attività sportiva, ha raggiunto un’intesa con i calciatori e l’allenatore della prima squadra per ridurre i loro compensi nella restante parte della corrente stagione sportiva, per un importo pari alle mensilità di marzo, aprile, maggio e giugno 2020.
    Gli effetti economici e finanziari derivanti dall’intesa raggiunta sono positivi per circa 90 milioni sull’esercizio 2019/20. (ANSA).
   

Rispondi