(ANSA) – TARANTO, 05 FEB – “C’è ottimismo sul negoziato e c’è la volontà assoluta di Mittal di rimanere”. E’ quanto ha detto l’Ad di ArcelorMittal Lucia Morselli alle organizzazioni sindacali nel corso di un incontro che si è svolto nello stabilimento siderurgico di Taranto. A riferirlo è Francesco Brigati, coordinatore di fabbrica delle Rsu Fiom Cgil, aggiungendo che dalle dichiarazioni della manager emerge che “Mittal non vuole andare via, e la sostituzione dei dirigenti non va assolutamente letta con questa chiave”.

“Morselli ci ha detto – continua – che bisognava dare una scossa, con i manager precedenti non c’era un buon feeling, è stato quindi necessario sostituirli e Mittal ha voluto dare fiducia a chi c’era già nel siderurgico per dare continuità”. All’incontro con i coordinatori di fabbrica di Fim, Fiom e Uilm hanno partecipato anche il direttore delle risorse umane, Arturo Ferrucci, e il responsabile delle relazioni industriali, Cosimo Liurgo. 
   

Rispondi