Prima Pagina>Politica>Candidata Casapound indagata fascismo
Politica Puglia

Candidata Casapound indagata fascismo

 

(ANSA) – BARI, 9 MAG – C’è una candidata alle europee nella lista di CasaPound per la circoscrizione sud, tra i 28 militanti dell’organizzazione di estrema destra indagati dalla procura di Bari per riorganizzazione del disciolto partito fascista e manifestazione fascista. Si tratta di Lucia Picicci, di 46 anni, residente nella provincia di Bari.

La candidata è all’undicesimo posto della lista di CasaPound-Destre Unite per la circoscrizione sud. Picicci è tra le persone indagate per l’aggressione avvenuta a Bari il 21 settembre 2018 nei confronti di alcuni manifestanti che tornavano da un corteo antifascista organizzato qualche giorno dopo la visita in città del ministro dell’Interno Matteo Salvini. Quattro persone furono ferite e tra loro anche l’assistente parlamentare dell’eurodeputata Eleonora Forenza, anche lei presente all’aggressione.
   

Rispondi