Prima Pagina>Regioni>Puglia>Sconta pena in Rems,’adottato’ a 40 anni
Puglia

Sconta pena in Rems,’adottato’ a 40 anni

(ANSA) – SPINAZZOLA (BARLETTA-ANDRIA-TRANI), 28 GEN – Dal
2015 sta scontando la sua condanna nella Rems di Spinazzola,
struttura che sostituisce gli ospedali psichiatrici giudiziari,
e adesso Remo, 40 anni affetto da schizofrenia paranoide, ha
incontrato Patrizia D’Innella, la signora che ha aperto le porte
della sua casa e della sua famiglia a quello che definisce il
suo terzo nipote. La storia è raccontata in un

Advertisements
video realizzato
dalla Asl Bat sul lavoro della Residenza per l’esecuzione delle
misure di sicurezza (Rems) di Spinazzola. Un filmato in cui si
parla dell’amicizia tra Remo e Patrizia, formalizzata con un
contratto Iesa (Inserimento eterofamiliare supportato per
adulti). Remo, da qualche tempo, la domenica pranza con quella
che ormai chiama “zia Patrizia”, la sua famiglia e i suoi amici.
    “Sono cambiato – afferma Remo – la mia malattia fa sì che mi
servano delle spinte per fare le cose, e qui mi hanno dato degli
interessi”.
   

Advertisements

Rispondi