Prima Pagina>Regioni>Sardegna>Basket: Sardara, nessun contagio prima e dopo Dinamo-Burgos
Sardegna

Basket: Sardara, nessun contagio prima e dopo Dinamo-Burgos

(ANSA) – SASSARI, 09 APR – “Al momento non c’era nessun caso a Sassari e nelle due settimane successive, salvo il focolaio partito dall’ospedale, non si è rivelato niente di che. Non posso che dissentire da certe affermazioni che non corrispondono al vero, abbiamo diffidato gli autori, lasciamo lavorare gli avvocati”. Così Stefano Sardara, presidente della Dinamo Banco di Sardegna, riferendosi a notizie di stampa in cui si riportano le dichiarazioni di Nicola Castiglia, dirigente medico del laboratorio di Microbiologia dell’ospedale di Sassari, che ha citato il match di Champions League del 4 marzo tra la Dinamo e

Advertisements
gli spagnoli del Burgos.
    Sardara ha replicato così durante la videoconferenza stampa a bilancio di una stagione finita in modo inatteso. “Lo stop dispiace, eravamo secondi e abbiamo dimostrato di potercela giocare con tutti, ma condividiamo la scelta della Federazione.
    È difficile quantificare i danni, i dati dicono che il ridimensionamento economico mondiale sarà del 30 o 40%, è una botta consistente ma ripartiamo, riprenderemo a costruire mattone dopo mattone la casa messa su a fatica, sarà in piedi anche dopo l’uragano”.
    Il presidente lavora alla Dinamo che verrà. “Marco Spissu, Stefano Gentile, Jack Devecchi e Miro Bilan sono sotto contratto – ricorda – con loro e con altri ci siederemo a parlare”. Dai lavori del Palasport alla campagna abbonamenti, il Banco è un cantiere aperto e Sardara accetta la sfida. “È l’anno zero, possiamo riscrivere le regole, far sì che le squadre intraprendano un percorso virtuoso di bilancio sostenibile – dice – è un’occasione per tutto il movimento, per ripartire con un basket credibile”.
    Il 23 aprile la Dinamo compie 60 anni. “Avevamo programmato tante iniziative – chiude Sardara – sono solo rinviate”.
    Annunciata l’apertura di un museo e una partita tra la Dinamo Legend e l’Italia vice campione olimpica nel 2004 ad Atene, di cui faceva parte anche Gianmarco Pozzecco. (ANSA).
   

Advertisements

Rispondi