Prima Pagina>Eventi>Violenza, 3mila euro da Donne del vino
Eventi Sardegna

Violenza, 3mila euro da Donne del vino

 

Si è conclusa con successo la serata di beneficenza organizzata dalle Donne del Vino Sardegna. Sono stati raccolti oltre 1.700 euro. Un evento per dire No alla violenza sulle donne, alla cantina Su’entu, in memoria di Donatella Briosi, sommelier friulana vittima di femminicidio nel 2018.

Sono state messe all’asta 19 etichette pregiate per raccogliere fondi a favore dell’Associazione Prospettiva Donna di Olbia. Alla cifra raccolta si è arrivati con le bottiglie battute all’asta, le degustazioni e una donazione da parte di Cucina.eat di Alessandra Meddi, che ha organizzato lo street food in cantina.

Tra le etichette battute, le offerte maggiori sono andate per il Turriga del 2008 di Argiolas, il Serranu di Tani e un doppio Magnum Cannonau di Parpinello. Con la serata a Su’Entu e il precedente appuntamento a Cagliari il 9 marzo, durante la Festa delle Donne del Vino, sono stati raccolti oltre 3mila euro a favore dell’associazione Prospettiva Donna.

“Sono orgogliosa delle nostre associate – dichiara Elisabetta Pala, a capo delle Donne del Vino Sardegna – hanno saputo dimostrare tutta la loro sensibilità e generosità verso una causa che appartiene a tutte noi. Grazie alla nostra unione e il giusto spirito di squadra è stato raggiunto un grande obiettivo.

Mi auguro che il nostro contributo possa aiutare in modo concreto Prospettiva Donna ad accogliere tutte le donne vittime di violenza”. Alle parole di Elisabetta si uniscono quelle di Donatella Cinelli Colombini, presidente nazionale delle Donne del Vino: “Fantastiche le Donne del Vino della Sardegna, fantastiche e generose. Sono fiera di loro, complimenti per questa grande iniziativa”.
   

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *