Prima Pagina>Regioni>Sicilia>Lega, nostro militante minacciato di morte
Sicilia

Lega, nostro militante minacciato di morte

  “Questa mattina a Partinico, ad un gazebo della Lega allestito in piazza Duomo, un tunisino si è scagliato verbalmente contro un militante e lo ha minacciato di morte dicendo ti taglio la testa, ti apro tutto…. L’autore della brutale aggressione è scappato immediatamente, dileguandosi nel giro di pochi istanti. È intervenuta la polizia, che sta indagando per risalire all’identità dell’uomo”. Lo rivela Igor Gelarda, capogruppo della Lega in consiglio comunale a Palermo, nonché responsabile regionale enti locali del partito.
    “L’aggressione subìta dal militante della Lega a Partinico – dice Gelarda – si somma ad altri due brutti episodi avvenuti nelle ultime 48 ore a Bagheria e sempre ai danni dei nostri militanti. Fra venerdì e sabato, infatti, è comparso un messaggio inquietante scritto con un pennarello rosso all’ingresso della sede del circolo leghista bagherese. Ed un altro messaggio, ben più minaccioso del precedente, è stato invece inciso con un chiodo ed indirizzato ad una nostra rappresentante”.
   

Rispondi