(ANSA) – AGRIGENTO, 21 LUG – Due tunisini hanno tentato la fuga dal centro d’accoglienza “Casa dei gabbiani” di Agrigento e si sono scagliati contro i tre carabinieri che si sono messi davanti, cercando di impedirglielo. I due sono stati bloccati e arrestati per resistenza a pubblico ufficiale e oltraggio. I carabinieri sono finiti al pronto soccorso dell’ospedale San Giovanni di Dio dove i medici gli hanno diagnosticato ferite e contusioni guaribili dai 7 ai 10 giorni.
    Intanto sono saliti a 14 gli interventi di soccorso prestati dall’alba ai migranti intercettati nelle acque di Lampedusa.
    Sull’isola sono arrivati 243 profughi. Gli ultimi 4 natanti, con a bordo una settantina di tunisini, sono stati avvistati da una motovedetta della Guardia costiera. Gli extracomunitari sono stati portati all’hotspot di contrada Imbriacola dove, a fronte di una capienza massima prevista per 95 persone, si trovano più di 280 persone. (ANSA).
   

Rispondi