Prima Pagina>Regioni>Toscana>Fai,visite Villa Gombo e stadio Franchi
Toscana

Fai,visite Villa Gombo e stadio Franchi

(ANSA) – FIRENZE, 22 MAR – Dal palazzo, dal gusto novecentista, che ospita la sede fiorentina dell’Agenzia italiana per la cooperazione allo sviluppo, già Istituto agronomico per oltremare, a villa il Gombo, nell’ex tenuta presidenziale nel parco di San Rossore a Pisa, dalla Fortezza spagnola a Porto Santo Stefano (Grosseto), al Cisternone, la grande cisterna di Livorno del Poccianti. Sono alcuni dei 34 luoghi che si potranno visitare in Toscana il 23 e il 24 marzo prossimi grazie alla 27/a edizione delle Giornate Fai di primavera.

Nel capoluogo toscano si potranno visitare anche lo stadio Artemio Franchi e l’ex ospedale psichiatrico di San Salvi, il cenacolo di Andrea del Sarto e il complesso di San Firenze o il grandioso Salone Parlamento, con i ritratti degli uomini illustri che fecero l’Unità d’Italia, nell’hotel Bernini.

Oltre alla villa nel parco di San Rossore, la provincia di Pisa, propone la visita alle cappelle del convento di San Girolamo a Volterra.

Molti appuntamenti anche a Siena dove saranno aperte al pubblico la Basilica di San Francesco e l’Oratorio dei Santi Ludovico e Gherardo. Nel comune di Buonconvento (Siena), inoltre, si potrà visitare villa la Rondinella, a San Gimignano la Casa e Torre Campatelli e lo Spedale di Santa Fina.

A Pistoia si potrà scorpire il “dietro le quinte” del Teatro Manzoni di Pistoia, l’antico teatro dei Risvegliati, con visite guidate accompagnate da interventi musicali, mentre il comune di Montecatini Terme mette in mostra all’Accademia d’arte ‘Anteprima di Una Rinascita’.

A Prato saranno visitabili la mostra ‘Antonio Bueno e La Neo Avanguardia Italiana’, l’Art Hotel Museo, la chiesa e canonica di San Lorenzo a Pizzi di Monte che custodisce una tavola con la Madonna, il Bambino e santi (1603) del Passignano.

In provincia di Arezzo, protagonista sarà l borgo medievale di Sansepolcro.

In provincia di Grosseto, a Monte Argentario si potrà vedere anche il Cantiere navale dell’Argentario Cna mentre porte aperte ai castello di Castiglion del Torto a Cinigiano e Piccolomini di Triana a Roccalbegna mentre a Semproniano le Rocchette di Fazio, piccolo borgo dominato dalle antiche vestigia del castello aldobrandesco.

A Pontremoli (Massa Carrara) accessibili Palazzo Bocconi-Zucchi Castellini, Palazzo Negri-Dosi, Villa Dosi-Delfini I ‘Chiosi’, Palazzo Pavesi-Ruschi Noceti.

   

Rispondi