Prima Pagina>Scuola>Fondi Ue: Cecina, una città per tutti con AllenaMente
Scuola Sociale Toscana

Fondi Ue: Cecina, una città per tutti con AllenaMente

Cecina città per tutti grazie a AllenaMente, progetto di innovazione urbana (Piu) presentato dal Comune del Livornese per creare una cittadella dello sport e della cultura riqualificando area ed edifici del Villaggio scolastico della cittadina. L’intervento, ancora in corso, prevede un investimento da 6,4 milioni di euro, di cui 4 provenienti dal Programma operativo regionale (Por) del Fondo europeo di sviluppo regionale (Fesr) 2014-2020. Già inaugurato, a inizio aprile, il playground polifunzionale (che comprende dal campo da basket ad aree dedicate alle famiglie, il tutto dotato di quattro defibrillatori pubblici), a misura di disabile.

Gli altri due grandi cantieri riguardano l’ampliamento della biblioteca in via Corsini e la riqualificazione del teatro. AllenaMente, si spiega, “nasce dalle esigenze concrete dei cittadini”, che, nella fase di ideazione del progetto, “sono stati chiamati ad intervenire nei percorsi partecipativi” per “individuare i bisogni” di chi “quotidianamente usufruisce degli spazi della città. Un progetto che vuole offrire luoghi di aggregazione dedicati allo sport e alla cultura, dando nuova vita a quegli spazi inutilizzati, messi in rete con altre strutture cittadine; il tutto salvaguardando la ricchezza eterogenea dell’area e il ruolo strategico che rappresenta per la città”.

Il progetto si sviluppa appunto nell’area del Villaggio Scolastico, situato nel cuore di Cecina, che già comprende strutture sportive, culturali e scolastiche ma “con un forte bisogno di riqualificazione strutturale e pure di un ripensamento della sua funzione”.Obiettivi chiave di AllenaMente sostenibilità e accessibilità degli spazi al chiuso e all’aperto, utilizzando per realizzarli l’innovazione tecnologica e tutte le novità nel settore della sostenibilità: lampioni intelligenti, installazione di sistemi automatici di regolazione, sistemi di telecontrollo e di telegestione.
   

Rispondi