(ANSA) – STIA (AREZZO), 30 AGO – Arrivano in 300 da 20 Paesi diversi nel mondo per sfidarsi a colpi di martello. Sono i fabbri protagonisti del 9/o campionato del mondo di forgiatura, in programma a Stia (Arezzo) nell’ambito della 23/a Biennale europea d’arte fabbrile, fino a domenica 1 settembre. Il tema è la ‘Genialità MDXIX’ per celebrare i 500 della morte di Leonardo da Vinci. Il 60% dei partecipanti è straniero.
    C’è chi ha fatto quasi 3.000 km in auto da San Pietroburgo (Russia), chi è arrivato dal Cile, dagli Stati Uniti e dal Giappone. E poi da Israele, Ucraina, Repubblica Ceca, Bulgaria, Belgio, Finlandia, Polonia, Lussemburgo, Irlanda, Olanda, Austria, Francia, Spagna, Svizzera, e Germania ed in Inghilterra le nazioni con più partecipanti. Mentre il restante 40% sono italiani, provenienti da quasi tutte le regioni. Le gare nell’area delle forge iniziano alle 8 e vanno avanti fino a mezzanotte.
   

Rispondi