(ANSA) – TRENTO, 29 GIU – A titolo precauzionale oggi sono stati sanificati alcuni locali di un Servizio della Provincia autonoma di Trento, a seguito della conferma che un dipendente è risultato positivo al test sul coronavirus.

Si tratta – sottolinea la Provincia – di una misura puramente prudenziale, perché la persona in questione risulta assente per malattia da una decina di giorni ed in tutto questo periodo, a causa delle misure di contenimento del contagio, non è venuto a contatto con i colleghi, come hanno confermato le verifiche dell’Azienda sanitaria che ha approfondito il caso. Il servizio provinciale in questione inoltre non è interessato da contatti diretti con il pubblico.

La situazione dei dipendenti – prosegue la Provincia – verrà monitorata anche nei prossimi giorni ma, non essendoci particolari criticità, il controllo potrà essere limitato alla misurazione della temperatura corporea. 
   

Rispondi