Prima Pagina>Sport>Rugby: Mbandà, ‘ero bambino grasso, ora sogno i Mondiali’
Sport Trentino Alto Adige

Rugby: Mbandà, ‘ero bambino grasso, ora sogno i Mondiali’

 

(ANSA) – PERGINE VALSUGANA (TRENTO), 22 LUG – Tanto allenamento, nel raduno premondiale, per l’Italrugby che continua la marcia di avvicinamento ai Mondiali 2019 (20 settembre-2 novembre) in Giappone. Gli azzurri hanno svolto lavoro sul campo con speed test, jump test e poi potenziamento in palestra.

“Abbiamo fatto un mese di preparazione a giugno puntando sulla forma fisica. Da luglio – spiega Maxime Mbandà – abbiamo cominciato a dare spazio al rugby vero, iniziando a provare schemi in vista delle prossime partite. Io sto cercando di dare il massimo per provare ad entrare nella lista dei 31 convocati che andranno a giocarsi il Mondiale in Giappone”.

“L’alimentazione è fondamentale nello sport – dice ancora -. Sono stato un ragazzino in sovrappeso, e a 17 anni ho dato una svolta alla mia vita seguendo un’alimentazione controllata e allenandomi con costanza. Vedevo in tv Parisse e Zanni, due esempi per chi gioca a rugby, e il mio sogno era di giocare un giorno insieme a loro. Ora spero di poter condividere anche l’avventura Mondiale”.
   

Rispondi