(ANSA) – AARE (SVEZIA), 6 FEB – “Dopo le vittorie di Bormio e
quella a Kiztbuehel è arrivato anche questo oro. E’ davvero un
anno magico”. Così un raggiante Dominik Paris, subito dopo
essere diventato campione del mondo in SuperG. “Sono sceso tra i
primissimi, con il pettorale 3. Non avevo punti di riferimento e
al traguardo non ero certo della bontà della mia gara. Sono
andato a tutto gas ma, nella parte finale, ho dovuto correggere,
perdendo tempo e velocità. Poi è stata una lunga attesa per
vedere se qualcuno sarebbe stato più bravo di me”, conclude.
   

Rispondi