(ANSA) – TRENTO, 14 GIU – “Occorre cancellare un paradigma, e cioè che i servizi nella valli debbano costare come nei centri urbani. Ma se ragioniamo così i servizi nella valli chiudono.
    Quindi quella che ci aspetta è una sfida per l’autonomia, che ha meno risorse rispetto al passato, ma se vogliamo che il Trentino che abbiamo oggi sia quello anche quello del futuro dobbiamo vincere questa sfida”. Lo ha detto il presidente della Provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti, aprendo oggi gli Stati generali della montagna a Comano, dove sono presenti oltre 130 delegati da tutto il Trentino.
    “Noi non diciamo di tagliare ma che serve un efficientamento, che con le stesse risorse si può fare di più o spendendo meno.
    Servono inoltre lavoro, trasporti pubblici, digitalizzazione nelle valli, la governace dei comuni e la natalità. Servono figli se vogliamo che le valli vengano popolate. Se fosse un problema economico su questo tema a breve interverremo sicuramente”, ha concluso Fugatti.
   

Rispondi