(ANSA) – PERUGIA, 02 GIU – Ha iniziato a lanciare sassi e vasi dalla finestra, poi si è barricata in casa con un’accetta, prima di essere bloccata e calmata dalla polizia: protagonista della vicenda, avvenuta stamani a Terni, una trentatreenne di origine romena. La donna è stata affidata alle cure dei sanitari. A segnalare al 113 le sue intemperanze – riferisce la questura – alcuni vicini di casa, in un quartiere nella prima periferia della città. La donna avrebbe iniziato a lanciare sassi dalla finestra, urlando frasi sconnesse. La squadra Volante è arrivata immediatamente sul posto, ma è stata accolta a sua volta da lanci di pietre e vasi, uno dei quali ha colpito un agente. Poi la trentatreenne si è barricata in casa, iniziando ad agitare con violenza l’accetta. È intervenuto anche il funzionario di turno in questura, che con l’ausilio dei vigili del fuoco, dopo aver staccato le utenze gas e luce dell’abitazione, con una scaletta, è riuscito ad entrare in casa attraverso una finestra. Dopo alcuni concitati minuti, la donna è stata riportata alla calma. (ANSA).
   

Rispondi