Prima Pagina>Regioni>Umbria>Mons. Boccardo, grazie a penitenziaria
Umbria

Mons. Boccardo, grazie a penitenziaria

Monsignor Renato Boccardo ha ringraziato la polizia penitenziaria del carcere di Spoleto per avere fermato un detenuto che si accingeva ad assistere alla messa da lui celebrata nell’istituto con una lametta in tasca.
    “Ringrazio la polizia penitenziaria della casa di reclusione di Spoleto – ha affermato il presule – per l’efficienza dimostrata e per avere garantito il normale prosieguo della celebrazione eucaristica senza farci accorgere di

Advertisements
nulla. La presenza della reliquia di San Ponziano – ha concluso monsignor Boccardo – è stato un bel momento di preghiera, molto apprezzato dai detenuti presenti”.

Advertisements

Rispondi