Prima Pagina>Regioni>Umbria>Polemica per volantino con foto Marini
Umbria

Polemica per volantino con foto Marini

E’ polemica a Todi per un volantino per la la Sagrantino cup di mongolfiere con una foto della ex presidente della Regione Catiuscia Marini, Pd, recentemente dimessasi, e frasi ritenute offensive nei suoi confronti. Propone l’immagine della ex governatrice, in occasione di uno degli ultimi voti in Consiglio, con la scritta “l’indiavolita”. “La vita è come una ruota – è riportato -, oggi gira bene a te e domani a me, e non appena il mio evento decollerà la tua carriera politica sarà finita”.
    Il sindaco di Todi Antonino Ruggiano, FI, ha subito revocato patrocinio e contributo. Stessa posizione dell’attuale presidente della Regione Fabio Paparelli il quale ha auspicato “che tutti i sindaci dei Comuni che patrocinano il Todi Sagrantino Cup, le istituzioni Provinciali e le imprese che la finanziano, prendano le immediate distanze”.
    “Vado avanti” ha quindi replicato l’organizzatore, Ralph Shaw. “Il volantino – ha aggiunto – non è diffamatorio e la Marini ce l’ha sempre avuta con me”.
   

“Non c’entra la Marini” ha spiegato Ruggiano interpellato dall’ANSA. “Con le istituzioni – ha aggiunto -, se le guido io non si fa politica di parte. Sono di tutti. Poi ognuno la pensa come gli pare e ha le sue idee ma le distribuisci senza il simbolo del Comune”. E apprezzamento per la posizione è stato espresso su Facebook da Marini. “Voglio ringraziare pubblicamente il sindaco Ruggiano e la Giunta comunale di Todi – ha scritto – per avere mostrato fermezza su una squallida vicenda. E non penso solo alla mia persona, abituata nel tempo a costruirsi una forte corazza contro questi vili e ripetuti attacchi, ma alle altre persone che con questo gesto del Comune sanno che esiste un limite alla denigrazione e alla violenza verbale che può essere più distruttiva di quella fisica”. “Voglio esprimere anche pubblicamente, cosa che ho fatto già in privato, i miei complimenti al sindaco Antonino Ruggiano, per essere stato, in tempi dove insulto e volgarità sono utilizzate con troppa disinvoltura anche dagli esponenti della politica, un richiamo al rigore e alla correttezza” ha scritto sempre su Fb la presidente dell’Assemblea legislativa, Donatella Porzi, Pd. “Le contrapposizioni politiche – ha aggiunto – non dovrebbero mai scadere a questi livelli”.

Rispondi