(ANSA) – TERNI, 8 APR – E’ ripresa la produzione all’Ast di Terni, dove già lunedì parte dei dipendenti erano tornati al lavoro per riattivare gli impianti, in deroga al decreto della presidenza del consiglio dei ministri sul blocco delle attività produttive non essenziali per l’emergenza Covid-19.
    Le lavorazioni sono limitate agli ordini già assunti con i clienti per il mese di aprile, dunque i reparti sono programmati circa al 50% della capacità.
    Il servizio Prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro dell’Usl Umbria 2 ha scritto intanto oggi all’azienda per chiedere dettagli sulle modalità di ripresa, in particolare rispetto alle aree e ai reparti attivi o in procinto di riprendere la produzione.
    Richieste inoltre indicazioni documentali in merito alle misure messe in atto per contrastare la diffusione del coronavirus, in particolare per quanto riguarda la tipologia e la frequenza di consegna delle mascherine e la periodicità con cui viene svolta la sanificazione degli impianti.
   

Rispondi