L’accensione del tripode da parte del fondista campione olimpico Marco Albarello ha dato il via alla terza edizione delle Alpiniadi invernali, che si svolgono in Valle d’Aosta fino a domenica 16 febbraio. Sono 50 le sezioni iscritte, per un totale di 1.500 partecipanti in gara, con rappresentanze provenienti anche dalla Sicilia e dal Lazio.

“E’ il secondo evento più importante organizzato dall’Associazione nazionale alpini, preceduto solo dall’Adunata”, ha sottolineato il vice presidente Marco Buttigliero durante la cerimonia di inaugurazione, in piazza Chanoux ad Aosta.

Sono 430 gli iscritti alla gara di sci nordico, che si svolge sabato mattina a Cogne, 470 allo slalom di sci alpino domenica mattina a Pila e 240 alla sfida di scialpinismo di venerdì sul tracciato accanto alla classica pista Franco Berthod di La Thuile.

In 200, sabato pomeriggio, partecipano alla gara di biathlon, con un confronto nel centro di Aosta, su pista artificiale in plastica e carabine a raggi laser.
   

Rispondi