Per affrontare l’emergenza Coronavirus, Cna-Confartigianato e ConfCommercio chiedono misure “urgenti e concrete” al Governo della Valle d’Aosta. “Le imprese si aspettano un aiuto concreto nel più breve tempo possibile – scrive ConfCommercio – e non si tratta di sostenere un settore o l’altro, tutta l’economia valdostana è gravemente colpita da questa situazione e le azioni di supporto vanno erogate a quelle attività che si troveranno in stato di difficoltà nei prossimi mesi, anche perché stabilirebbe oggi una data per tornare in una situazione di normalità è impossibile”. “La Valle d’Aosta – aggiunge Graziano Dominidiato, presidente di Confcommercio VdA – è un territorio sicuro ma paga l’effetto psicosi e a cascata le limitazioni poste in essere nelle regioni e delle nazioni limitrofe con contenere i contagi”. Secondo Cna e Confartigianato “gli effetti di questa crisi si riverseranno non sono solo nel breve periodo ma incideranno anche sull’andamento economico dei prossimi mesi”.
   

Rispondi