Prima Pagina>Regioni>Valle d'Aosta>Forza Italia, Rini nuovo coordinatore Valle d’Aosta
Valle d'Aosta

Forza Italia, Rini nuovo coordinatore Valle d’Aosta

La presidente del Consiglio Valle, Emily Rini, è il nuovo coordinatore regionale di Forza Italia in Valle d’Aosta. Lo ha comunicato Paolo Zangrillo, commissario di Forza Italia per la Valle d’Aosta, precisando che la nomina pone fine al commissariamento del comitato regionale durato poco più di un anno. “In una fase politica particolarmente delicata per la Regione – afferma Zangrillo – poter contare su Emily, da anni impegnata con passione ed energia in rilevanti ruoli istituzionali e di governo, per Forza Italia è un valore aggiunto”. “Mettersi in gioco, specialmente di questi tempi, significa sapere cogliere – commenta Emily Rini – nuove sfide, nelle quali si crede profondamente. È per questo che non posso che ringraziare per la fiducia accordatami. Si tratta di un incarico che affronterò con il massimo impegno e con il massimo entusiasmo, partendo dal lavoro fatto sul territorio da coloro che mi hanno preceduta negli anni”.
Front valdotain, non cambieremo pelle – Il Front Valdôtain “non cambierà pelle, continuando a essere l’area di pensiero del centrodestra valdostano, che non si pone in alternativa ai partiti politici ma che anzi vuole esserne l’ausilio esterno, incubatore di idee, di iniziative e di progetti in un’ottica trasversale e fortemente inclusiva”. E’ quanto si legge in una nota dopo la nomina di Emily Rini come coordinatore di Forza Italia Valle d’Aosta. “Perché se è vero che la Valle d’Aosta avrà sempre più bisogno di allacciare rapporti con realtà rappresentate a Roma e Bruxelles per poter incidere in maniera importante a livello politico-amministrativo -prosegue il comunicato – è altrettanto vero che le realtà rappresentate a Roma e Bruxelles avranno a loro volta sempre più la necessità di interfacciarsi con persone e gruppi convintamente regionalisti per poter comprendere appieno le esigenze di un territorio ‘speciale’ qual è quello della nostra regione. È per questo che il Front Valdôtain, attraverso il suo comitato promotore, ora più che mai, proseguirà a lavorare, per quanto di sua competenza, al progetto di rilancio dell’area del centrodestra valdostano, continuando a connotarsi per il suo forte attaccamento al territorio valdostano, alla sua comunità, alle sue tradizioni e alle sue specificità”.   

Advertisements

Rispondi