Prima Pagina>Regioni>Valle d'Aosta>Maxi estorsione ad amante,chiesti 4 anni
Valle d'Aosta

Maxi estorsione ad amante,chiesti 4 anni

Il pm Luca Ceccanti ha chiesto la condanna a quattro anni di reclusione e 1.500 euro di multa per Diego Carli, di 49 anni, originario di Bari, accusato di estorsione e truffa ai danni di una imprenditrice cinquantenne della media Valle da cui, secondo l’accusa, aveva ottenuto 110 mila euro dopo averla fatta innamorare. I fatti risalgono al 2014, quando i due si erano conosciuti al bar del Casinò di Saint-Vincent. “Non era titolare di alcuna impresa ma si atteggiava da capo quando la signora passava al cantiere dei tralicci Telecom ad Antey e, una volta costruita l’immagine di imprenditore di successo, cominciava a chiedere denaro”, ha detto il pm. “Diceva alla signora di essere single, di non avere figli, e mentre lei si dissanguava dandogli oltre 100 mila euro la chiamava dicendo di aver bisogno di altro denaro perché aveva avuto un incidente”. Condotte che “indicano il delitto di truffa e che poi travalicano in coercizione, aggressione verbale e fisica”.
   

Rispondi