Prima Pagina>Salute>Essere cullati migliora la qualita’ del sonno e della memoria
Salute

Essere cullati migliora la qualita’ del sonno e della memoria

Non sono solo i bambini a trarre beneficio dall’essere cullati nel sonno, ma anche gli adulti potrebbero ricavarne un vantaggio. Almeno stando alle conclusioni di uno studio condotto dall’Universita’ di Ginevra e pubblicato sulla rivista Current Biology. Gli scienziati hanno costruito un letto speciale in grado di oscillare dolcemente per tutta la notte.

Lo hanno testato su 18 adulti e hanno scoperto che, grazie a questo letto, si svegliavano meno volte e dormivano piu’ profondamente rispetto a quando dormivano in un letto normale. I ricercatori hanno spiegato che il movimento oscillatorio aumenta il periodo in cui vengono prodotte onde cerebrali lente che provocano un sonno profondo e che migliorano la memoria. Nello studio i volontari hanno trascorso tre notti in un laboratorio a Ginevra: una notte per abituarsi a dormire li’, una su un letto a dondolo e un’altra sullo stesso letto ma in una posizione immobile.

Tramite gli elettrodi sono state registrate le onde cerebrali dei soggetti e hanno scoperto che il periodo di sonno profondo veniva prolungato dal movimento oscillatorio. I ricercatori hanno precisato che il movimento oscillatorio era abbastanza lento da non provocare la nausea. “Un’amaca probabilmente non sarebbe altrettanto efficiente, anche se spesso le persone riportano un senso di rilassamento quando si dondolano su un’amaca”, dice Laurence Bayer, una delle autrice dello studio.

“Nel nostro articolo testiamo l’effetto del dondolio in una notte, ma non abbiamo idea se gli effetti saranno ancora li’ per un lungo periodo”, aggiunge. I ricercatori hanno anche scoperto che dormire sul letto a dondolo migliora la memoria al mattino. “Per capire se questo influisce anche sulla memoria, abbiamo sottoposto i nostri partecipanti a test di memoria: hanno dovuto imparare coppie di parole casuali la sera e ricordarle al mattino quando si sono svegliati”, riferisce Aurore Perrault, altra autrice dello studio.

“Anche qui, il dondolo si e’ dimostrato benefico: i risultati del test erano migliori dopo una notte in movimento rispetto a una notte tranquilla”, aggiunge. Uno studio parallelo condotto dall’Universita’ di Losanna in Svizzera ha esaminato l’effetto del dondolare dolcemente le gabbie dei topi mentre si addormentavano. Hanno cosi’ scoperto che il dondolio riduceva il tempo di cui avevano bisogno per addormentarsi e aumentava la durata del sonno. Tuttavia, non sembrava aumentare la qualita’ del sonno, come negli esseri umani.

(AGI) 

Please follow and like us: