Prima Pagina>Salute>Pelati di tutto il mondo, gioite e cospargetevi di uova.
Salute

Pelati di tutto il mondo, gioite e cospargetevi di uova.

Altro che “crescina” e farmaci, tuorli d’uovo. Una ricerca giapponese ha scoperto una sostanza contenuta nei tuorli con potentissime proprietà rigenerative per i capelli. La nonna aveva ragione quando ci raccontava i suoi antichi rimedi.

 Anche la nonna lo diceva che l’uovo rende i capelli più belli e lucidi, fortificando il cuoio capelluto, ma chi l’avrebbe mai detto che la scienza potesse confermare la nota affermazione della nonna. Ebbene, uno studio giapponese, pubblicato sul Journal of Medicinal Food, rivela la natura del composto contenuto nel tuorlo che avrebbe la facoltà di stimolare incredibilmente la crescita dei capelli. La ricerca è stata condotta da Satoshi Itami, del Dipartimento di dermatologia rigenerativa della Osaka University Graduate School of Medicine, in collaborazione con Toshio Nakamura della Pharma Foods International Co. Ltd., azienda di Kyoto.

L’Hair grow peptide (HGP) è il nome del composto presente nell’uovo, che rivelandosi un degno concorrente dei farmaci presenti sul mercato per combattere l’alopecia, è stato sottoposto ad una serie di test di laboratorio e ne è stata confermata l’efficacia.

alop
“L’alopecia-precisano i ricercatori in questione -si distingue in due categorie: androgenetica e non androgenetica. Un’anomalia delle funzioni biologiche androgeno-dipendenti provoca alopecia nei maschi, ma il ruolo degli androgeni nella perdita di capelli delle donne non è stato ancora chiarito”. La modulazione dell’attività androgenica non è efficace in alcuni tipi di alopecia androgenetica femminile, come non lo è nei casi di alopecia non androgenetica maschile o femmine”.

Osservando la crescita del piumaggio nei polli, che avviene molto precocemente già al 14-15 giorno di vita, i ricercatori sono partiti dall’ipotesi che proprio nell’uovo fosse contenuta una sostanza in grado di stimolare la crescita delle piume.

alop

Un‘intuizione brillante, che ha indotto i ricercatori ad analizzare il meccanismo di azione dei peptidi idrosolubili “salva capelli”, in particolare del hgp. In seguito a esperimenti compiuti sui peli dei topi è emerso che anche questi ultimi vengono stimolati nella crescita dal magico peptide, che sarebbe in grado di potenziare la crescita delle cellule specifiche dei peli.

D’ora in avanti, per chi soffrisse di calvizia, al posto dello shampoo, che tra l’altro contiene numerose sostanze nocive sia per il cuoio che per l’ambiente, è consigliato un bel lavaggio a base di tuorli. L’odore non sarà proprio il massimo, ma l’effetto ricrescita e lucentezza è assicurato.

 

 

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *