Prima Pagina>Scienze>Australia, nuovo record per il cubo di Rubik: risolto in 4,22 secondi
Scienze

Australia, nuovo record per il cubo di Rubik: risolto in 4,22 secondi

Nel tempo in cui uno posa lo sguardo sull’oscuro oggetto del desiderio che da anni arrovella il mondo, lui l’ha già finito. Un’impresa senza precedenti che porta il nome del 22enne australiano Feliks Zemdegs, esperto in gare di velocità. Il video

Melbourne – Tic, toc, tac e il rompicapo più famoso del mondo è risolto. Mentre il resto del Pianeta ha fatto appena in tempo a posarvi lo sguardo. Il record dei record del cubo di Rubik è di un giovane australiano, Feliks Zembegs, che durante l’evento Cube For Cambodia 2018 di Melbourne è riuscito a comporre le sei facce colorate in soli 4,22 secondi.

Provate a dire: “Il cubo è composto di sei facce quadrate, otto vertici e dodici spigoli”. Ecco, nel tempo in cui voi pronunciate la frase, millesimo di secondo più, millesimo meno, Feliks ha messo a posto tutti quei fastidiosi quadratini colorati che, nella maggior parte delle volte, non vogliono proprio saperne di ricomporsi omogeneamente.

Lo speedcuber australiano, manco a dirlo, è esperto in gare di velocità. Con questa nuova impresa ha stracciato anche il record di 4,59 secondi realizzato l’ottobre scorso dal coreano Seung Beom Cho.

Il cubo più famoso del mondo, chiamato originariamente Magic Cube – cubo magico –  è stato inventato nel 1974 dal professore di architettura e scultore ungherese Ernő Rubik. Nel 1980 la Ideal rinomina il rompicapo Rubik’s Cube (Cubo di Rubik). Nello stesso anno vince un premio speciale dalla giuria dello Spiel des Jahres in Germania, unico solitario premiato nella storia del premio. Per molti il cubo di Rubik risulta essere il puzzle/giocattolo più venduto al mondo, con 400 milioni di pezzi.

E pensare che il professor Rubik lo ha inventato quale applicazione pratica per spiegare il principio di tridimensionalità agli studenti.

Rispondi