Prima Pagina>Scienze>Restaurato in 4K il primo video di un’eclissi, è del 1900
Scienze

Restaurato in 4K il primo video di un’eclissi, è del 1900

Dopo quasi 120 anni di oblìo, è riemerso dagli archivi della Royal Astronomical Society britannica il più antico filmato di un’eclissi solare. Il video in bianco e nero è stato realizzato il 28 maggio 1900 dall’illusionista inglese Jasper Maskelyne, dura poco più di un minuto e mostra tutte le fasi dell’eclissi totale: restaurato in 4K dal British Film Institute, è stato pubblicato su YouTube per permettere a tutti di rivivere la magia (è proprio il caso di dirlo) di quel fenomeno celeste.

In epoca vittoriana, infatti, progresso tecnologico e magia convivevano e l’interesse per le innovazioni come il telegrafo di Marconi andava di pari passo con la curiosità per i cosiddetti fenomeni paranormali. Come ricorda la Royal Astronomical Society, “non è un caso che molti dei primi filmmaker e showman come GA Smith e Walter Booth lavorassero nei teatri di magia o come illusionisti prima di iniziare ad armeggiare con le pellicole”.

Il britannico Maskelyne non faceva eccezione: nel 1898 si recò in India per realizzare la prima ripresa di un’eclissi, ma la pellicola gli venne rubata durante il viaggio di ritorno. Ci riprovò nel 1900, partecipando a una spedizione dell’Associazione astronomica britannica in Nord Carolina. Le riprese furono tutt’altro che semplici e richiesero la realizzazione di un particolare adattatore telescopico per la macchina da presa. La pellicola, l’unica di Maskelyne sopravvissuta fino ad oggi, è stata restaurata in 4K riassemblando un fotogramma per volta.

“E’ magnifico vedere eventi del nostro passato scientifico che vengono riportati alla vita”, afferma il presidente della Royal Astronomical Society, Mike Cruise. “Gli astronomi sono sempre desiderosi di adottare nuove tecnologie, e i nostri predecessori un secolo fa non facevano eccezione. Queste immagini di un’eclissi solare totale – una delle visioni più spettacolari in astronomia – sono un affascinante assaggio della scienza vittoriana in azione”.

Rispondi