Dopo l’introduzione generale sul nuovo Sistema Internazionale delle unità di misura (Si) da parte di Maria Luisa Rastello, direttrice scientifica dell’Istituto Nazionale di Ricerca Metrologica (Inrim) e unica italiana nel Comitato internazionale pesi e misure, scendiamo in dettaglio sui cambiamenti in arrivo a partire dal 2 maggio, con l’entrata in vigore del nuovo Sistema, approvato il 16 novembre 2018 dalla 26/a Conferenza Generale dei Pesi e delle Misure (Cgpm).

Il primo approfondimento è dedicato all’unità di misura della corrente elettrica, l’ampere, in un nuovo video realizzato dall’Inrim per l’agenzia ANSA. Luca Callegaro spiega in che modo cambierà questa unità di misura, i cui sottomultipli e multipli vengono applicati alle correnti dei circuiti integrati come a quelle dei grandi sistemi elettrici di distribuzione.

La definizione attuale dell’ampere risale al 1948, basata su un esperimento meccanico; alla luce delle nuove conoscenze oggi è possibile definire la corrente come un flusso di elettroni, come si prepara a fare il nuovo Sistema internazionale.

Rispondi