Salta al contenuto principale
  • BUONGIORNO ITALIA! Se vivi sulla norma della natura, non sarai mai povero; su quella delle opinioni, non sarai mai riccoEpicuro

Mentor-up day: universitari in aiuto di ragazzini in difficoltà

Il 6 aprile Padova dedica una giornata di studio e approfondimento con il programma di mentoring universitario: gli studenti affiancano ragazzini delle scuole elementari e medie a rischio di emarginazione e dispersione scolastica
universitari in aiuto di ragazzini in difficoltà

Venerdì 6 aprile 2018 alle ore 13, nell’Auditorium dell’Orto Botanico, in via Orto Botanico, 15 a Padova, si terrà Mentor-Up Day, una giornata di studio e approfondimento dedicata al programma di mentoring universitario, cioè l'affiancamento di studenti universitari a ragazzini delle scuole elementari e medie a rischio di emarginazione e dispersione scolastica. Mentor-Up Day è frutto della collaborazione dell’Ufficio scolastico regionale per il Veneto con il Dipartimento di Psicologia dello Sviluppo e della Socializzazione dell’Università di Padova.

Nel corso dell’incontro, indirizzato principalmente a dirigenti scolastici, insegnanti, e studenti universitari interessati, ci sarà la possibilità di scambiare riflessioni e suggestioni provenienti dalle diverse prospettive coinvolte sull'esperienza di mentoring.

A presentare i lavori sarà Massimo Santinello, del Dipartimento di Psicologia dello Sviluppo e della Socializzazione dell’Università di Padova e responsabile scientifico del programma Mentor-UP.

Seguirà l’intervento “Gli Smartphone stanno distruggendo una generazione?” a cura di Alessio Vieno, del Dipartimento di Psicologia dello Sviluppo e della Socializzazione dell’Università di Padova. Interverranno poi le psicologhe e psicoterapeute Marina Musicco e Maria Giulia Morosini  dell’ULSS 6 Euganea, sul ruolo svolto dall’équipe specialistica “I girasoli” nell'osservare e accogliere i possibili segnali di maltrattamento a danno dei minori. Le conclusioni sui risultati raggiunti dal programma saranno testimoniate dai tirocinanti coinvolti nel servizio.

L’Università di Padova attua dal 2005 il progetto di mentoring grazie al laboratorio LINK (Laboratorio per la ricerca e il sostegno alla comunità).

L'obiettivo è sostenere ragazzi indicativamente dagli 8 ai 12 anni, che attraversano qualche difficoltà scolastica, relazionale o personale, cercando di intervenire prima dell'eventuale insorgenza di problemi conclamati.

L'idea di Link è quella di promuovere il mentoring secondo i valori della Psicologia di Comunità, coinvolgendo studenti universitari  in qualità di volontari e trasformandoli in cittadini attivi e responsabili.

Dal 2005 hanno partecipato al progetto 48 studenti delle scuole elementari o medie del comune di Padova attraverso una stretta collaborazione con la famiglia e le scuole coinvolte.

Il progetto si rivolge a un target di studenti che non siano già in carico presso altri servizi, e ha come obiettivo generale la risoluzione di difficoltà quotidiane attraverso la strutturazione di una relazione di sostegno con una figura adulta non istituzionale. Già numerosi studi internazionali hanno evidenziato l’efficacia di queste attività per l’acquisizione di comportamenti salutari e il recupero del benessere emotivo e psicologico.