Scuola, Mattioli: «Bene l’inizio dell’anno, archiviare passata gestione e investiamo su salubrità »

Ripartenza scuola

«L’inizio del nuovo anno scolastico evidenzia già un cambio di passo rispetto alla passata gestione, caratterizzata dal sostanziale caos dovuto all’emergenza, ma anche a scelte che si sono rivelate dispendiose e per certi versi inutili. Condividiamo l’ottimismo del ministro Bianchi e il desidero di archiviare la didattica distanza mettendo in campo scelte mirate laddove si ripresentassero fenomeni di contagio. Anche il mondo dei Servizi auspica una scuola il più possibile in presenza, dove manutenzioni, mense e pulizia (questa ultima compete al pubblico) siano
al primo posto per qualità e professionalità. Archiviamo la passata stagione e investiamo sulla salubrità degli spazi, importante per una scuola dove i nostri figli possano imparare a crescere». Lo dichiara Lorenzo Mattioli, presidente di Confindustria Servizi HCFS, federazione confindustriale che raccoglie le associazioni di imprese del facility, pulizie e sanificazione, lavanderie industriali e dispositivi di protezione individuale e ristorazione collettiva.

Exit mobile version