Il master si propone di formare competenze giuridiche di eccellenza in materia di energia e di ambiente, attraverso lo studio teorico-pratico dei settori nei quali esse si declinano, con l’obiettivo di formare figure professionali dinamiche e altamente qualificate in tali ambiti, sempre più richieste sia nel settore pubblico che in quello privato.

Sulla spinta dei grandi cambiamenti climatici globali e dei processi di mondializzazione dell’economia, le tematiche connesse alla sostenibilità ambientale ed energetica acquisiscono infatti una rilevanza crescente nell’ordinamento europeo e nazionale, imponendosi come punti di riferimento imprescindibili per l’implementazione delle politiche pubbliche, nonché per l’azione quotidiana delle pubbliche amministrazioni e degli operatori privati.

Il master si articola in 13 insegnamenti – suddivisi in moduli teorici e pratici – per un totale di 360 ore di didattica frontale e nello studio in forma seminariale di 8 casi pratici per un totale di 40 ore. Lo stage di 250 ore è obbligatorio. Il suo effettivo svolgimento è attestato dall’ente che ospiterà il corsista.

Rispondi