Prima Pagina>Regioni>Abruzzo>IL SOROPTIMIST DELL’AQUILA, PER LA GIORNATA CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE, ILLUMINA D’ARANCIO LA FONTANA LUMINOSA E LA CASERMA DEI CARABINIERI
Abruzzo Sociale

IL SOROPTIMIST DELL’AQUILA, PER LA GIORNATA CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE, ILLUMINA D’ARANCIO LA FONTANA LUMINOSA E LA CASERMA DEI CARABINIERI

ORANGE THE WORLD

L’AQUILA – Caserma dei Carabinieri e Fontana Luminosa s’illuminano per 16 giorni di arancione contro la violenza sulle donne, con un’iniziativa promossa dal Soroptimist Club L’Aquila. Il 25 novembre in tutto il mondo si celebra la Giornata contro la Violenza sulle donne. Promossa delle Nazioni Unite e diffusa a livello internazionale, “Orange the World” è finalizzata alla promozione dell’uguaglianza di genere e dell’empowerment femminile, nell’impegno contro ogni forma

Advertisements
di discriminazione e di violenza sulle donne.

Advertisements
Caserma dei Carabinieri L’Aquila

Il SOROPTIMIST CLUB L’AQUILA sostiene la campagna e si è fatta promotrice presso il Comune dell’Aquila e il Comando Provinciale dei Carabinieri di illuminare d’arancione la Fontana Luminosa e ugualmente la Caserma CC dell’Aquila, luogo simbolo di pronto intervento e di tutela.

Il Sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi, unitamente all’Assessore alle Pari Opportunità Maria Luisa Ianni, hanno prontamente accolto l’invito a dare alla città un segnale forte del proprio impegno colorando di arancio un monumento, la Fontana Luminosa, che richiama proprio la forza femminile con le sue due maestose figure di donne che si ergono elevando una grande conca da cui sgorga un forte getto d’acqua. Quasi a significare la linfa vitale di cui le donne sono eterne portatrici.

Fontana Luminosa

Un ulteriore segnale alla città quest’anno viene anche dal Comandante provinciale dei Carabinieri, Col. Nazareno Santantonio, che ha assicurato l’adesione all’iniziativa tingendo la caserma con il colore identificativo delle giornate contro la violenza sulle donne.

“Naturalmente il Covid19 e l’entrata ora dell’Abruzzo in piena zona rossa penalizzano fortemente le iniziative che avevamo in animo di realizzare per queste giornate che richiamano alla gravità della violenza sulle donne” – lamenta con rammarico la presidente del Soroptimist Francesca Pompa, sottolineando come il fenomeno, soprattutto in piena pandemia, ha fatto registrare numeri impressionanti.

L’intento del Soroptimist Club dell’Aquila è di essere protagonista nel sollecitare le istituzioni, la società civile, i media, i social e promotore di una mobilitazione contro la violenza, di ogni genere.