Prima Pagina>Sociale>“PORTAMI UN LIBRO” Il PROGETTO DI EDITREAL che dona libri a ospedali, scuole e case famiglia
Sociale

“PORTAMI UN LIBRO” Il PROGETTO DI EDITREAL che dona libri a ospedali, scuole e case famiglia

Il progetto di beneficenza “PORTAMI UN LIBRO” nasce nel 2017 dal desiderio di Michela Tanfoglio di donare letteratura a enti e persone che hanno difficoltà a reperire dei libri, perché la titolare dell’agenzia EditReal è convinta che leggere salvi la vita.

Nel mese di giugno di quest’anno sono stati consegnati 60 kg di libri alla biblioteca Spazio Vita dell’Unità Spinale dell’Ospedale Niguarda di Milano. Un piccolo gesto del team EditReal e dei suoi autori per dimostrare solidarietà allo straordinario lavoro dei medici, del personale

Advertisements
sanitario e allo stesso tempo un segno di vicinanza e sostegno ai pazienti ricoverati. Nei primi mesi del 2021 saranno donati a tre enti più di 600 libri.

Advertisements

Michela Tanfoglio CEO EditReal, spiega: «Quando si soffre, si ha un unico desiderio: trovare una soluzione ai propri problemi. Purtroppo, in molti casi, la soluzione non esiste, e bisogna cercare la forza dentro di noi. La lettura stimola il ragionamento, attraverso i personaggi di un libro possiamo trovare un pensiero che faccia al caso nostro, che dia il via a nuove strategie mentali. Leggere dona speranza. Soffri per amore? Ecco che puoi ritrovarti in Anna Karenina, o nei saggi di Willy Pasini. Ti trovi in ospedale? Lo sapevo che non dovevo ammalarmi, di Roberto Levi, è il libro che fa per te. Insomma, ci sono migliaia e migliaia di libri da leggere e non esistono libri “vecchi” o “non adatti”: basta cercare, ma spesso è impossibile reperirli in alcuni ambienti, e io lo so bene. Leggere ha salvato la mia di vita e nel mio piccolo, voglio dare la possibilità a quante più persone di salvare la propria».