Prima Pagina>Sociale>Ridere non è solo contagioso, ma è anche la migliore medicina
Sociale

Ridere non è solo contagioso, ma è anche la migliore medicina

Lo diceva Patch Adams, ci credono in ugual misura i meravigliosi ragazzi col Naso Rosso: vi piacerebbe far parte di un gruppo che porta sorrisi e allegria tra le corsie degli ospedali? Il corso per Volontari Clown Dottori ha aperto le iscrizioni

Milano – “La semplicità regala emozioni uniche da portare sempre nei cuori”. Si potrebbe riassumere nella frase di Vincenzo, volontario clown dottore, quanto sia bello portare un sorriso a chi sta soffrendo.

È un’emozione e un’esperienza indossare per la prima volta il camice da dottore – continua –  osservare i visi e i sorrisi dei ragazzi e delle mamme che cambiano appena ti accolgono nella camera. E poi è bellissimo interagire con loro, creare le improvvisazioni in base a come il tuo compagno è vestito e a cosa indossa. Ma la cosa più importante è ascoltare ciò di cui il paziente ha bisogno. Secondo me quando il paziente ti chiede una foto con lui come ricordo… ecco, questo è proprio la buona riuscita dei 5 minuti che sei stato con lui.

Sono aperte le iscrizioni per partecipare al 26° corso di formazione per volontari clown dottori, organizzato e finanziato dall’associazione Veronica Sacchi onlus, che dal 2001 porta i suoi Volontari col Naso Rosso in contesti di sofferenza e disagio, dove la figura del clown dottore possa rappresentare un momento di allegria e sollievo dal dolore.

Ma Avs è anche sinonimo di formazione, crescita, rispetto, responsabilità e cittadinanza attiva.

Gruppo volontari dottori

È un’esperienza spesso emotivamente forte – racconta Vanna – diamo ai ragazzi degli strumenti che, al di là dell’esperienza di volontariato, aiutano a scoprire la propria sensibilità e il proprio potenziale, da utilizzare anche nella vita di tutti i giorni. C’è chi, dopo aver frequentato il corso, ha cambiato lavoro, trovando la sua strada”.

Il corso è rivolto a giovani tra i 16 e i 35 anni desiderosi di mettersi in gioco e intraprendere un percorso di volontariato coinvolgente e duraturo nel tempo. La formazione dura 14 weekend e inizierà sabato 29 settembre 2018 a Milano, presso la sede dell’associazione, in via Don Luigi Guanella, 11-2/4 (MM1 Precotto).

In 26 edizioni, sono stati formati oltre 500 giovani volontari. Avsha scelto di rivolgersi a loro perché sono il futuro, le persone che realmente possono apportare cambiamenti nella società in cui viviamo, e lo fa attraverso la clown terapia per fornire uno strumento reale e concreto con cui trasformarsi in cittadini attivi e protagonisti del nostro domani. Il corso è pensato proprio per mettere in luce il potenziale di molti giovani, che spesso non trovano canali adatti a valorizzare le loro risorse.

Avs opera in maniera continuativa e non retribuita presso ospedali, centri per disabili, case di riposo, carceri, e in tutti i luoghi dove la figura del clown può portare un momento di sollievo in situazione di disagio fisico, psichico e emotivo

Per accedere al corso, è necessario partecipare a una delle due giornate di orientamento che si terranno domenica 10 e sabato 16 giugno.

Per iscrizioni e informazioni: volontariato@veronicasacchi.it – 02/27000276

Rispondi