Prima Pagina>Scuola>Un cammino di Formazione gli scacchi nelle scuole per educare alla scelta, per educare alla Vita
Scuola Sociale

Un cammino di Formazione gli scacchi nelle scuole per educare alla scelta, per educare alla Vita

      … è l’Equilibrio a decidere la partita.

Il gioco degli scacchi, mossa dopo mossa, scelta dopo scelta, può diventare, nella scuola di oggi, un utilissimo strumento di crescita ed evoluzione per i bambini e i ragazzi.

Nato ormai migliaia di anni fa come strumento di educazione alla strategia nella gestione dello Stato, rivolto a re e regine, oggi il gioco degli scacchi può essere riscoperto e utilizzato non più soltanto come mera attività intellettuale ma soprattutto come strumento per educare i bambini e i ragazzi al grande gioco della Vita. Con il gioco degli scacchi è infatti possibile apprendere il potere del Silenzio, la forza della Pausa, con gli scacchi si può imparare a fare Strategia, si può contenere il significato del Sacrificio.

Con il gioco degli scacchi si sviluppa il valore del rispetto dell’altro, dell’avversario, che, se i giocatori vengono educati ad osservarne e apprenderne le mosse, diventa più che un “nemico” da sconfiggere, un maestro da imitare. Con gli scacchi si può imparare a traslare il movimento dei “pezzi” con le varie manifestazioni nella vita di ogni uomo … gli scacchi diventano strumento per educare alla Vita.


 
Con l’obiettivo di formare i maestri e gli educatori di scacchi affinché la loro arte, il loro mestiere, non si limiti ad insegnare soltanto metodi, posizioni, aperture e mosse strategiche, l’associazione le Sei Direzioni di Vigonza (PD), dopo anni di lavoro nelle scuole delle principali regioni d’Italia, per la prima volta ospita il primo simposio “Educare con gli Scacchi” rivolto ad educatori ed istruttori di scacchi, con l’obiettivo di spiegare a coloro che operano nei circoli e nelle scuole, a contatto con i bambini e i ragazzi, la relazione profonda e antica che lega “pezzi e mosse” del gioco ai pensieri e alle scelte della Vita di tutti i giorni.

Da questo primo incontro, aperto a tutti, che si svolgerà il giorno 15 settembre dalle ore 14 alle ore 18, inizierà un cammino di formazione dedicato ai maestri di scacchi, agli educatori e agli insegnanti finalizzato a trasmettere metodi e tecniche di comunicazione efficace e moderna, chiavi di lettura psicologiche attraverso il gioco degli scacchi, sviluppo della capacità di comprensione dei profili psicologici dei bambini e dei ragazzi e quanto altro possa essere utile per trasformare un “semplice” gioco finalizzato allo scacco matto in una vera e propria “scuola di Vita” oggettiva.
 
Se interessati all’evento, contattare il Grande Maestro di scacchi Axel Rombaldoni al 345 2127375.