Salta al contenuto principale
  • BUONGIORNO ITALIA! Vivi per condividere con gli altri, non per accumulare per te stesso, e sarai sempre benedetto con l’abbondanzaKriyananda

Fabrizio Corona a Mattino Cinque: "Io e Silvia siamo tornati insieme"

di Stefania Fiorucci
Per gli amanti delle storie d'amore senza fine, è imperdibile domani mattina alle 9.55 l'intervista di Fabrizio Corona a Federica Panicucci in cui rivela di essere tornato con Silvia Provvedi. "La riconquisterò", aveva detto: ha mantenuto la promessa
Fabrizio Corona senza filtri da Federica Panicucci su Canale 5

E' un'intervista esclusiva quella che Mattino Cinque ha prosposto ai suoi telespettatori: quella a Fabrizio Corona, che a Federica Panicucci ha raccontato tutto della sua nuova vita fuori dalle sbarre. Ma la cosa più importante è che ha confermato all'Italia intera di essere tornato con Silvia Provvedi, la cantante delle Donatella con cui il rapporto era apparentemente naufragato appena uscito di prigione.

"Io e Silvia siamo tornati insieme", ha ammesso senza troppi giri di parole. Ha spiegato anche, finalmente, il motivo della rottura con Belen. Tanti si sono chiesti cosa fosse successo visto che sembravano davvero fatti l'uno per l'altra:  "È stata una storia importantissima. A me dispiace non avere questo tipo di rapporto con la mia ex moglie perché è la madre di mio figlio. Con Belen è finita perché avevo davanti 13 anni di galera ... sono una vita”.

Ma ora c'è Silvia, la giovanissima Silvia che però ha dimostrato una maturità non comune e tanto "sale in zucca". Viviamo di nuovo insieme.. Abbiamo preso una casa, adesso faccio il serio. L'ultima litigata che abbiamo fatto è stata bruttissima, ci ha veramente separato e ha rischiato di far finire la nostra storia ma oggi posso dire che non siamo mai stati così bene. Quando ero in carcere le avevo chiesto di sposarmi ma ora non accetterebbe e fa bene”.  

Parlando degli anni in carcere, ha raccontato: “É stata per me un'esperienza di vita che mi ha formato e mi è servita. Oggi, sono un uomo migliore. Non ho mai pianto ma ho avuto momenti di disperazione e di sconforto. Ho avuto una vita così attiva che è come se avessi vissuto 150 anni, io non penso di arrivare a 54 anni, penso di morire prima dei 50. Penso che morirò in modo clamoroso”.

Fabrizio Corona ha colto l'occasione per fare pubbliche scuse a persone che ha offeso con brutte parole in momenti in cui, a suo dire, non era in sé. Come le dichiarazioni rilasciate all’uscita dall’udienza del processo d’appello sui capitali nascosti: "Vorrei approfittare della mia presenza in questa trasmissione per chiedere scusa al Procuratore Generale per le parole e i toni usati nei  suoi confronti. Sono convinto che nel momento in cui sei in esecuzione di pena devi portare rispetto alle istituzioni. Puoi non condividere certi atteggiamenti e certe dichiarazioni ma devi comunque portare rispetto nei modi e nelle parole”.

Infine sul rapporto con le donne ha ammesso: "Ero un malato cronico, da cura...ora sono monogamo. Adesso per fare l'amore ho bisogno delle sostanze, mischio tutta una serie di sostanze”.

 

Immagine rimossa.