Salta al contenuto principale
  • BUONGIORNO ITALIA! Sogna come se dovessi vivere per te. La vita è troppo breve per sprecarla a realizzare i sogni degli altriOscar Wilde

Esclusivo: a due anni dalla morte il commovente ricordo di Anna Marchesini della figlia Virginia

di Virginia Marchesini
Virginia Marchesini scriverà presto un libro sulla madre: un'attrice straordinaria, che ogni giorno creava uno spettacolo solo per lei. Soprattutto, una mamma attenta, dolcissima, ma non apprensiva. Con lei tutto diventava "altro"
anna marchesini virginia
Foto panorama.it

Ringrazio tutte le persone che oggi ricordano mia madre, ricordarla in molti modi sarà una mia finalità e spero presto -finiti gli studi universitari- di scrivere un libro su di lei.

Da piccola è stata il mio unico punto di riferimento, era una mamma attenta, dolcissima, ma non apprensiva. Con lei ho creato un rapporto fantastico, che nel tempo è diventato di amicizia, intima e vera, uno scambio intellettuale continuo, perché con lei niente era banale o ripetitivo. Tutto diventava “altro”!

Naturalmente per me non era Anna Marchesini, era la mia mamma, non sono mai stata gelosa del suo lavoro, perché non mi ha mai trascurato. Sono sempre stata curiosa, ero la prima a conoscere i testi che scriveva, e a ironizzare insieme a lei.

Mi mancano i suoi abbracci, il suo modo calmo di parlarmi, la sua risata inconfondibile e la capacità di creare uno spettacolo ogni giorno, solo per me!

Sotto: Virginia Marchesini