Prima Pagina>Spettacolo>Al Bano: “‘Bella ciao’ al Concertone? Non vedo il problema” 
Spettacolo

Al Bano: “‘Bella ciao’ al Concertone? Non vedo il problema” 

 

di Alisa Toaff

“‘Bella ciao’ è una canzone nata per motivi condivisi da chi voleva un’Italia libera dal nazismo e dal fascismo e rappresenta un’epoca storica importante. Non vedo quale sia il problema”. E’ quanto sottolinea all’Adnkronos Albano Carrisi in merito alle polemiche sui social suscitate dalla scelta, uguale a quella dello scorso anno, di eseguire dal palco del Concertone ‘Bella ciao’, di fronte a una folla di migliaia di persone che, sotto una pioggia battente, ha intonato il celebre canto legato alla Resistenza.

“In Germania – racconta Al Bano – è la numero uno in classifica, è diventata una hit pazzesca. In Romania fu cantata ‘Libertà’ durante il periodo della rivoluzione contro Ceaușescu perciò la musica non ha mai fatto male a nessuno. ‘Bella ciao’ è una bella canzone popolare e finché si canta e non si spara va sempre bene”, conclude il cantante.

Adnkronos.

 

Rispondi