Prima Pagina>Spettacolo>‘Amore e altri rimedi’, Claudia Gerini racconta le coppie in crisi   
Spettacolo

‘Amore e altri rimedi’, Claudia Gerini racconta le coppie in crisi   

'Amore e altri rimedi', Claudia Gerini racconta le coppie in crisi

Un docu-reality che affronta la tematica della crisi di coppia, attraverso un scambio tra partner, per cercare di capire se sia meglio restare insieme o lasciarsi per sempre. Andrà in onda da lunedì 11 marzo, alle 21.55, su FoxLife (Sky 114) ‘Amore e altri rimedi‘, la nuova produzione originale di Fox Networks Group Italy, realizzata da Nonpanic Banijay. Voce narrante e guida di questo “esperimento sociale” è Claudia Gerini che, con le sue riflessioni e le sue domande che rivolge al pubblico creando intimità con chi guarda, segue il percorso dei protagonisti di ogni puntata.

Il fine dell’esperimento non è quello di spingere i partner nelle braccia di un altro, ma quello di stimolare la riflessione, mettendo i protagonisti di fronte ai propri timori, alle tentazioni, ai dubbi e agli errori che, coscientemente o meno, continuano a ripetere all’interno delle loro dinamiche di coppia. “Il fatto ad esempio che vadano a vivere in una casa dove c’è un solo letto matrimoniale non è pensato per indurre in tentazione – spiega Kaethy Manuel della Nonpanic Banijay – ma è un elemento terapeutico, trattandosi della prima decisione che il partner si trova a dover prendere in quella circostanza”.

Adattamento del format internazionale ‘Seven year switch’, già andato in onda in Stati Uniti, Regno Unito, Australia e Spagna, ‘Amore e altri rimedi’ vede protagoniste 16 coppie (due per puntata) che, in un momento di crisi, decidono di separarsi per vivere un periodo di tempo insieme a un perfetto sconosciuto che a sua volta è alle prese con problemi di cuore. A seguirli due specialisti nel campo dei problemi relazionali e di coppia: Laura Duranti, psicologa e sessuologa, e Gianluca Franciosi, psicologo e psicoterapeuta.

“Abbiamo notato che esistono problemi, come la gelosia e il tradimento, amplificati per esempio dai social – spiega la dottoressa Duranti – ma resistono temi sempreverdi come la difficoltà nel comunicare, la frustrazione nel trovare un punto di incontro”. “Ma l’obiettivo del programma – ci tiene a precisare il collega Franciosi – non è fare terapia. Però per chi lo guarda, che sia da solo o in coppia, può diventare un punto di partenza perché grazie a questo esperimento può conoscersi un po’ meglio”. E, aggiunge Duranti, “sappiamo che alcuni di questi rimedi sono stati utili alle coppie che in molti casi ci hanno ringraziato. Abbiamo ricevuto feedback anche da parte loro”.

Gli innamorati in crisi quindi si separeranno. Formate le nuove coppie, si trasferiranno in due case, nelle quali verranno costantemente seguite dalle telecamere del programma. La nuova persona che si troveranno accanto diventerà quindi un complice, una spalla sulla quale sfogare la propria emotività, o verso la quale indirizzare la propria frustrazione e conflittualità, attraverso il confronto.

Mi piaceva parlare di amore, scavare nell’animo umano e capire le dinamiche della coppia in un contesto quasi cinematografico”, non essendo l’attrice romana mai presente nei luoghi in cui si svolgono i fatti ma in spazi aperti, fuori da ogni contesto. “Io sono complice del pubblico, con empatia usufruisco dell’esperimento e lo commento con tono intimo” spiega Claudia Gerini che, ammettendo di essersi divertita, aggiunge: “In qualcosa mi sono ritrovata, ma non mi sono identificata in nessuna coppia”.

Claudia Gerini quindi, in una posizione di osservatrice privilegiata, offrirà un punto di vista sulle tematiche affrontate in ogni puntata, guidando lo spettatore in questo viaggio tra l’amore e i suoi possibili rimedi. “Con i social ormai ognuno fa una specie di show della sua vita. Le coppie protagoniste non si vergognano, si mettono in gioco. E poi spesso non si rendono conto delle telecamere”, dice l’attrice romana sul fatto che queste coppie decidano di risolvere un problema così personale davanti a tutti.

Raccontiamo la crisi in amore in maniera delicata, veritiera, realistica. I terapeuti sono stati coinvolti già dalla fase di casting, per fare in modo che le coppie potessero incrociarsi”, racconta Grazia Didier (Fox). Al termine di questo percorso, le coppie originarie si ricongiungeranno, in presenza dei terapisti, confrontandosi sulla base dell’esperimento appena vissuto e dovranno quindi prendere la loro decisione finale: dare un’altra chance alla relazione o dirsi addio.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.

Rispondi