Prima Pagina>Spettacolo>Chi era Cesare Cadeo, il gentiluomo della tv  
Spettacolo

Chi era Cesare Cadeo, il gentiluomo della tv  

Chi era Cesare Cadeo, il gentiluomo della tv

(Fotogramma)

Tutti lo ricordano come il ‘gentiluomo del piccolo schermo’. E un vero signore, del resto, è sempre stato Cesare Cadeo, noto presentatore tv, morto ieri a Milano. Il conduttore, 72 anni, ha legato a doppio filo la sua carriera televisiva a Mediaset, dove iniziò a muovere i primi passi nei prima nni ’80.

Prima al fianco di Enzo Bearzot, poi di Mike Bongiorno, la carriera di Cadeo è stata scandida dai suoi ‘ruoli’ di commentatore tv e avvenimenti sportivi. Simbolo della tv degli anni ’80, nel 1984 debuttò come conduttore di ‘Record’, ‘Super Record’ e ‘Super Record Sport’ su Canale 5, continuando a collaborare nei programmi di Mike Bongiorno ‘Superflash’ e ‘Pentatlon’. Seguirono ‘Un anno di sport’, ‘Cadillac’ ‘Buongiorno Italia’ e ‘Studio 5’. E ancora, su Italia 1 ‘Calciomania’, con Paola Perego e Maurizio Mosca.

Negli anni ’90 è su Rete 4 con ‘Buona giornata’ insieme a Patrizia Rossetti, poi presta il volto a telepromozioni e televendite. Nel suo curriculum spiccano ‘Mai dire Gol’, ‘Fantasia’, ‘Mezzogiorno di cuoco’, e ancora, per la Rai – dove approva nel 2007 – conduce ‘La sposa perfetta’, insieme a Roberta Lanfranchi, e ‘Furore’. Milanista doc, Cadeo lascia i figli Alessandra, Filippo e Caterina.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *