Prima Pagina>Spettacolo>Claudia Galanti: “Auguri bimba mia che sei in un cielo pieno di palloncini”
Spettacolo

Claudia Galanti: “Auguri bimba mia che sei in un cielo pieno di palloncini”

Avrebbe compiuto quattro anni il 21 marzo, primo giorni di primavera, Indila Carolina Sky Mimran, terza figlia della showgirl Claudia Galanti e dell’imprenditore Arnaud Mimran. La mamma pensa sempre a lei e le fa gli auguri come fosse ancora qui

Non c’è nessun dolore paragonabile a quello di una madre per la perdita del proprio figlio. La showgirl e modella paraguaiana Claudia Galanti purtroppo ha dovuto bere l’amaro calice: la sua piccola Indila, nata il 21 marzo 2014, è volata in cielo a soli nove mesi a causa di un’infezione batteriologica fulminante.

Era poco prima di natale: la piccina era appena tornata insieme ai suoi fratelli Liam e Tam Harlow, il papà e la nuova compagna di lui Tamara Pisnoli da una vacanza a Dubai mentre la mamma stava tornando da un viaggio alle Seychelles con le amiche. Tutto è successo nella notte tra il 2 e 3 dicembre, e nonostante i tentativi di soccorso per la bimba purtroppo non c’è stato nulla da fare.

Da allora la mamma la pensa tutti i giorni come fosse ancora qui con lei. Il 21 marzo scorso non solo l’ha ricordata, ma le ha scritto una lunga lettera per il suo quarto compleanno che poi ha pubblicato sul suo profilo instagram. Un messaggio pieno d’amore e di speranza, in cui si dice certa che un giorno si ritroveranno insieme a guardarsi negli occhi e a sorridere. E sarà così per sempre.

Queste le sue parole:

Questa foto la guardo spesso piccola Indila, anche se non si capisce molto. Ma per me vuol dire tanto. E’ di un 21 marzo di 4 anni fa, esattamente il giorno in cui sei nata… raccoglie tutto l’amore che abbiamo avuto e avremmo per te per sempre…

Se sono qui a scriverti è perché anche se la vita ha tentato di separarci, non ci è riuscita e non ci riuscirà mai. Se sono qui è perché non mi sono mai arresa e non mi arrenderò all’idea che tu sei andata via per sempre. Non posso abbracciarti e non posso stringerti ma posso parlarti, posso guardare ancora il tuo sorriso e i tuoi occhioni grandi: i nostri pochi ricordi mi danno forza, alleviano la mia sofferenza, mi lasciano sognare che un giorno potremo sorriderci dieci, cento e mille volte ancora.

Sarà una festa, nella luce, rideremo tutti come abbiamo sempre fatto, torneremo ad essere davvero felici e i nostri abbracci saranno eterni. Io non so quando succederà e certe volte temo che non avverrà mai ma poi mi faccio coraggio perché la speranza è l’unica a tenermi qui, a darmi la spinta per non cadere giù e guardare avanti: devo crederci, voglio crederci e posso farlo, figlia mia …

Non può essere finita così, non puoi essertene andata via per sempre e non puoi avermi lasciata senza pensare di aspettarmi coi tuoi amici angeli. Cara figlia mia, anche ora che non sei più qui sei la mia unica ragione di vita: non devo piangere, non devo abbattermi, devo pensare che tutto andrà bene perché è solo così che guardandomi tu potrai essere fiera e orgogliosa della mamma che hai e dei tuoi fratellini Liam a e Tal al quelli manchi tanto ma tanto …

Buon compleanno piccola mia  mi auguro un cielo pieno di palloncini e angeli giocando accanto a te …

 

Rispondi