Prima Pagina>Spettacolo>“Copriti, vecchia”, pioggia di insulti per Heidi Klum  
Spettacolo

“Copriti, vecchia”, pioggia di insulti per Heidi Klum  

SPETTACOLO
Copriti, vecchia, pioggia di insulti per Heidi Klum

(Ipa/Fotogramma)

Heidi Klum finisce nel mirino degli hater. L’ ex modella 46enne, appena convolata a nozze con Tom Kaulitz dei Tokyo Hotel, è stata ricoperta da una valanga di insulti su Instagram dopo aver pubblicato uno scatto in bianco e nero nel quale lascia intravedere il seno. Un’immagine particolare che non è passata inosservata ai detrattori.

“Più sei vecchia nel mondo dello spettacolo, più devi fare e mostrare per far continuare a parlare di te – scrive un utente tedesco -anche se è una donna bellissima, trovo che sia esagerata. Questo obbligo di mostrarsi giovane e perfetta è quasi perverso. A ciascuno il suo, ma non vorrei essere nei panni dei tuoi figli quando gli altri bambini a scuola gli parleranno alle spalle. Penso che da madre puoi fare foto sexy ma non devi caricarle su Internet”.

Molti utenti definiscono l’ex modella “imbarazzante”, “orripilante”, “vergognosa”. “Pensa quanto imbarazzo per i tuoi figli – scrive qualcuno – dico solo due parole: bullismo e compagni di classe! Nessuna donna dovrebbe andare in giro sempre nuda quando è sulla scena pubblica, soprattutto se ha 4 figli in età adolescenziale”.

“Hai esagerato – si lamentano in molti – dovevi pensare ai tuoi figli”. “Perché ti mostri così quando hai figli e sei sposato? – si domanda un altro utente -. E’ semplicemente ripugnante e incomprensibile”. E ancora: “Stai disperatamente cercando attenzioni. Per favore, mostra rispetto per te e i tuoi bambini“.

Tra i tanti hater, però, c’è chi prende le parti di Klum: “Ma in che tipo di società viviamo se le altre persone ti dicono cosa sia giusto o sbagliato fare? Le piace mostrarsi, e allora? – osserva una ragazza tra i commenti -. I suoi figli l’avranno già vista nuda o comunque lo faranno. Dov’è lo scandalo? L’unica cosa che emerge in queste foto è che hanno una mamma meravigliosa e che ognuno ha il diritto di essere come vuole”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.

Rispondi